Interni STAMPA

Renzi sulle municipalizzate: «Il taglio va avanti, le porteremo da ottomila a mille»

Il premier interviene in occasione della Giornata per la disabilità. E sul terzo settore: «Delega in aula a febbraio-marzo»
Renzi sulle municipalizzate: «Il taglio va avanti, le porteremo da ottomila a mille»

«I comuni dovrebbero tagliare su municipalizzate e consulenze, noi taglieremo, il processo di taglio da 8000 a 1000 va avanti». Matteo Renzi torna a parla di taglio a costi della politica e spese degli enti locali intervenendo a palazzo Chigi in occasione della Giornata mondiale sulla disabilità.

«Sarebbe facile – prosegue il premier – dire che i Comuni devono tagliare sulle consulenze e sulle municipalizzate ma è un giochino tra addetti ai lavori. Noi taglieremo sulle municipalizzate ma sappiamo che nuovi modelli per affrontare l’emergenza sociale che abbiamo sono assolutamente prioritari».

Poi il premier è tornato a parlare anche di riforma del terzo settore: «È una priorità per questo governo», ha spiegato, aggiungendo che la delega dovrebbe arrivare in parlamento a febbraio-marzo. «Questo è il governo che ha messo più soldi di tutti sulle questioni sociali, è la legge di stabilità che ha messo più denari di tutti, è un passo in avanti, cerchiamo di spenderli bene. Le risorse vanno spese in modo giusto, talvolta i soldi non vanno a chi ha davvero bisogno. Abbiamo stabilizzato il 5 per mille ma diamolo a chi ha bisogno davvero, non a chi fa il furbo».

TAG: