Interni STAMPA

II liveblogging della conferenza stampa di fine anno di Renzi

L'appuntamento con il bilancio su quest'anno di governo da parte del presidente del consiglio
II liveblogging della conferenza stampa di fine anno di Renzi

12.08 Inizia Enzo Iacopino, presidente dell’Ordine dei giornalisti

== 12.11 Iacopino cita l’Unità e «le difficoltà esplose in queste ore di Europa».

12.15  Parla Renzi

=== 12.16  Norman Atlantic, alla fine i morti sono 5

== 12.17 È stato fatto un lavoro straordinario, si è evitata un’ecatombe

12,18  Nel pomeriggio conferenza stampa Pinotti-Lupi

12.20  (A Iacopino) Tengo per me quello che penso degli Ordini professionali…

= 12.21 Voglio cambiare l’umore degli italiani

=== 12.22   Sono più convinto di febbraio che l’Italia ce la farà

12.23  L’Italia è rimessa in moto e può correre

=== 12.24 La parola del 2015 è “ritmo”, dare il senso dell’urgenza

12.24  Siamo il governo che ha fatto più rifrome

12.26 Ora c’è un grande apprezzamento di Giorgio Napolitano, «quando lascerà avremo il dovere di dirgli grazie»

12.27  Non sono preoccupato delle sfide del 2015

12.27 Renzi, dobbiamo chiudere alle 13.30 – Iacopino: possiamo andare avanti – Renzi: trattiamo…

12.29 Presidente repubblica, quando sarà il momento esprimeremo un nome

12.31 Ci sono i numeri per eleggere il presidente della repubblica (un po’ seccato da domande su Pdr, «se pensate che possa passare la conf stampa di fine anno a fare il ping pong sul presidente della rep…»)

12.33  Ora Renzi ironizza sul gioco “Indovina chi”

12.34 Renzi pare essere riuscito ad archiviare il tema Pres repubblica

== 12.36 Senza riforme l’Italia è spacciata ma da sole non sono sufficienti

12.37  Se l’Europa non cambia gli euroscettici si prenderanno paesi anche grandi

12.39  Le ricostruzioni di chi non c’era (Ichino-ndr) sono sempre simpatiche…

=== 12.40  Il Jobs act non si occupa del pubblico impiego

12.41  Andava cambiato il regime del lavoro privato: “fatto”

12.42 Il regime del lavoro pubblico è nella legge Madia, ce ne occuperemo fra febbraio e marzo

== 12.43  Per me nel pubblico chi sbaglia paga, chi non lavora bene, i fannulloni, bisogna mandarli a casa

12.45 Io sono molto radicale sul pubblico impiego: chi lavora bene va premiato chi lavora male va punito

12.46 Nessuno credeva al Jobs act in 10 mesi

== 12,47 Non ci sono 202 franchi tiratori (come aveva detto Sposetti-ndr)

12.48  Amo la carta stampata, facevo lo strillone, aspettavo i giornali di notte (ma quanto copie abbiamo perso?)

12.50   A gennaio online le spese del governo

12.51   Il duopolio non è più Rai-Mediaset

12.52   Oggi la qualità dei giornalisti è incentivata

12.54   Dobbiamo passare da 8000 a 1000 aziende partecipate

12.57   I decreti legislativi erano 899, ora sono 383

=== 12.59   Marò: l’India ha aperto un canale di confronto diretto, abbiamo apprezzato. Niente inutili show (incredibili le iniziative di ex ministri)

13.01  Giusto licenziare nel pubblico impiego chi non fa le cose che deve fare (e ripete: ma col Jobs act non c’entra niente)

13.04  Licenziamenti collettivi, sentiremo che dice il parlamento

13.05 Referendum sul Jobs act? A occhio si farà prima quello sul senato…

13.06 Il referendum sul senato si farà comunque, alla faccia di chi dice che facciamo tutto da soli

13.07 Non metto il naso nelle vicende di altri paesi (Grecia)

==== Renzi informa: A bordo del traghetto solo 22 persone, l’equipaggio

== 13.10  122mila posti di lavoro in più negli ultimi sei mesi

13.14  Gufo non è chi parla male del governo Renzi ma chi non crede nel futuro dell’Italia

13.16  Neanche una giornata va sprecata, anche se sembriamo bulimici

== 13.19  Se falliamo la colpa sarà mia: nessun alibi

13.20 Se mi chiamano Thatcher reagisco

== 13.22  Meglio essere giudicati arroganti che disertori

13.22  Ora Renzi puntualizza un titolo di Skytg24 (differenza fra politichese e linguaggio comune)

13.24  Aumentato del 10% i posti nelle carceri, non ne parla più nessuno

=== 13.26  Escludo effetto contagio Grecia-Italia

13.27  Le aziende del Nord est meglio di quelle tedesche

13.28 Boeri, non è che le idee (sue) diventano programma di governo

13.30   Sarà anno Rai, scuola, cultura

13.34  Giusta l’abolizione del finanziamento pubblico

=== 13.35  Renzi mostra il facsimile della scheda elettorale mod.Italicum, “è l’uovo di Colombo”

13.37  sempre ironico con l’Anm- I magistrati parlassero con le sentenze

13.38  Gli sconti si fanno al supermercato, non ai corrotti

13.40  Se a questo giro Calderoli si riposa va bene

13.41 Renzi allude al “canguro” (che taglia gli emendamenti) per la legge elettorale

13.42  Mai visto tanti investimenti stranieri come quest’anno

13.44  Fonzie? Non sono degno nemmeno di indossare il giubbino di pelle…

13.45   Cita il Blair di education education education

13.46   Sulla scuola non voglio essere veloce

13.46   De-sindacalizziamo il dibattito sulla scuola

13.50   Faremo la battaglia per scomputare investimenti da patto stabilità

13.52  Sono per dismissione patrimonio pubblico immobiliare molto ardita

13.54  Privatizzazione su poste, ferrovie, ulteriore su Eni da verificare, Ansaldo-Breda: il percorso continua

13.55  Nessuno ha diritto di veto, è fisiologico che Fi stia al tavolo (PdR)

== 13.57  Se qualcuno pensa che esista Fi senza Berlusconi, auguri

=== 13.58  La clausola di salvaguardia sì, ma arriva alla fine

13.59 C’è urgenza di chiudere legge elettorale, c’è un limite a tutto

14.01  Gli 80 euro li rifarei tutta la vita, anzi li aumenterei se potessi

14.02  Questo è il governo che riduce la forbice delle disuguaglianze

==== A bordo del traghetto è rimasto solo il comandante ====

=== 14.06  No a elezioni anticipate (a me conviene all’Italia no), si vota nel 2018

== 14.10  Elezione pres repubblica non è un test politico, non è voto di fiducia sul governo

14.14  I senatori lavorano di notte, non è accaduto spessissimo (grazie a quel grande giornalista senatore Sergio Zavoli)

14.16  Un conto è il fact-checking, un altro l’opinion-checking

14.25  Riforma della giustizia è partita, entro l’anno modificheremo le regole dei processi

14.26  Renzi ricorda il caso Scaglia da lui sollevato alla Leopolda del 2012

14.28 “Non so se ce la faremo ma non si potrà dire che non ci si è provato”

Dopo quasi due ore e mezza, termina la conferenza stampa di fine anno del premier Matteo Renzi organizzata dall’Ordine dei giornalisti e dall’Associazione Stampa parlamentare.

 

 

 

TAG: