Archivio Autore

Alessandro Carrera

Alessandro Carrera è nato a Lodi nel 1954, si è laureato in filosofia all’Università degli Studi di Milano e dal 1975 al 1987 ha fatto l’insegnante, l’ufficio stampa di un’etichetta discografica, il folksinger, il cantautore (con una partecipazione al festival del Club Tenco di Sanremo nel 1978) e il caporedattore di riviste scientifiche e un po’ meno scientifiche (compresa una di studi esoterici). Dal 1987 al 2001 è stato Lettore d’italiano del Ministero degli Affari Esteri, ha insegnato in varie università degli Stati Uniti e del Canada e ha lavorato per conto degli Istituti Italiani di Cultura di Toronto e di New York. Dal 2001 è direttore del programma di Italian Studies alla University of Houston, in Texas. Ha pubblicato studi di filosofia, letteratura e musica (classica e popolare), raccolte di poesie e opere di narrativa. Il suo romanzo breve La vita meravigliosa dei laureati in lettere (Sellerio 2002) è stato pefino un piccolo bestseller. Per i Meridiani Mondadori ha tradotto tre romanzi di Graham Greene e per Feltrinelli tutte le canzoni e le prose di Bob Dylan. Nel 1993 è stato uno dei vincitori del Premio Montale, nel 1998 ha vinto il Premio Loria per il racconto e nel 2006 il Premio Bertolucci per la critica letteraria. Ha raccolto tre anni di articoli scritti per “Europa” in L’America al bivio della democrazia (Vertigo 2008), ma siccome mai pensava che avrebbe fatto il commentatore politico ancora si stupisce al suono della sua voce quando lo intervistano sulla politica americana.

Esteri
La minoranza bianca

La minoranza bianca

Houston Benvenuti nella nuova America, dove gli ispanici, i nuovi immigrati, i gay, le donne sposate e non, hanno deciso in quale direzione andrà la loro nazione nei prossimi quattro anni. Nel 1988 George Bush padre vinse le elezioni con …

Esteri

Il timido endorsement di Bob Dylan

Houston Infine anche Dylan si è lasciato sfuggire qualcosa. Lunedì sera, inserendo un intermezzo parlato durante l’esecuzione di Blowin’ in the Wind che chiudeva il suo concerto a Madison, Wisconsin, ha detto: «Abbiamo cercato di suonare bene stasera, il presidente …